Per il contenuto principale
EVOline Living Office

Missione messa in pratica: L’EVOline Living Office

Quali esigenze deve soddisfare la progettazione di uffici sostenibili che voglia essere all’altezza del mondo del lavoro moderno? La sfida che si presenta nella progettazione di un’elettrificazione intelligente degli edifici è in particolare quella di come un ufficio possa rispondere al continuo cambiamento dei profili d’utenza adattandosi ad essi.

EVOline Living Office
Progettazione dell’ufficio improntata al futuro con un concetto energetico sostenibile
Project
Progettazione dell’ufficio improntata al futuro con un concetto energetico sostenibile
Architects
Wilde – Kutzner – Teichert
Products
Port,BackFlip,Dock,FlipTop Push,Square80,FrameDock
Place
Lüdenscheid
Year of implementation
2014

Una risposta tanto innovativa quanto chiara a tutto ciò viene fornita da EVOline stessa nel proprio ufficio: l’ambiente di lavoro è stato realizzato come “Living Office”, che insieme ai vantaggi della gamma di prodotti nell’uso quotidiano, mostra soprattutto la praticità di un progetto elettrico decentralizzato. I posti dei dipendenti sono dotati di prese e sistemi di canalizzazione dei cavi di EVOline e in caso di necessità possono essere ridisposti in modo nuovo nell’ambiente senza tante complicazioni.

La flessibilità, l’efficienza e la mobilità rivestono un ruolo sempre più importante nel mondo del lavoro in ufficio. Ciò si riflette anche sulla moderna postazione di lavoro. Deve poter essere modificato in modo veloce e semplice, assicurare in qualsiasi momento l’alimentazione elettrica e dati ed essere all’altezza degli alti requisiti di ergonomia e sicurezza. EVOline è sinonimo di prodotti che rispondono a questa molteplicità di esigenze. Quando si è trattato di ampliare gli edifici aziendali di Schulte Elektrotechnik a Lüdenscheid una cosa era chiara: l'edificio nuovo non doveva offrire più soltanto una superficie per l'amministrazione e la produzione, ma rappresentare anche un’ambiente di lavoro innovativo.

Per questo motivo un piano è stato ampliato come “Living Office” con una superficie aperta per gli uffici, uffici dell’amministrazione e una sala conferenze. Qui non si trovano né prese nei muri né lampade fisse nel soffitto. L'alimentazione con corrente e dati è fornita dal basso: nel pavimento passa una linea circolare con punti nodali, i cosiddetti Consolidation Point. Il pavimento flottante continuo con lastre singole e un tappeto a piastrelle rimovibili consente di sostituire sempre una piastra a terra in prossimità della postazione di lavoro con una lastra con punti presa ed evitare così del tutto i cavi d’intralcio in terra. Dai punti presa, i cavi per la corrente e per i dati passano in modo ordinato in delle catene per cavi in direzione dell’elettrificazione al di sotto e al di sopra della scrivania.

Il fondatore dell’azienda Siegfried Schulte ha inaugurato l’edificio nuovo nel luglio 2014, in occasione del 50° anniversario dalla fondazione di Schulte Elektrotechnik. Il Living Office è al contempo uno showroom, nel quale l’azienda può mostrare i vantaggi della pianificazione elettrica decentralizzata a pieno regime di lavoro: servono molti meno cavi da posare, il che fa risparmiare risorse e ridurre al minimo i costi, dal 40 fino al 50 percento. Viene inoltre ridotto il carico d’incendio fino all’80 percento. Anche l’illuminazione è realizzata secondo la postazione di lavoro: essa è basata, come ovunque nell’edificio, esclusivamente su LED a risparmio energetico. Le lampade da terra illuminano le scrivanie e il soffitto dell’ambiente. Nel Living Office le porte finestre assicurano molta luce diurna, di modo che la luce artificiale possa essere ridotta al minimo.

Concetto energetico sostenibile

Un’ulteriore particolarità del nuovo edificio: sono del tutto assenti anche i classici termosifoni. L’aria fredda o calda, a seconda della temperatura, scorre invece attraverso delle aperture che possono essere posizionate in modo flessibile ai bordi dell’ufficio nell’ambiente, l’area di scarico fuoriesce attraverso dei canali posti sul soffitto. La circolazione dell’aria viene utilizzata come riciclo di aria calda. I progettisti hanno eseguito delle prove prima dell’inizio dei lavori di costruzione per individuare le condizioni nelle quali è possibile raggiungere un clima ambientale gradevole durante tutto l’anno. La fonte energetica principale è il calore del terreno, ottenuto sul proprio terreno attraverso sonde geotermiche e pompe di calore. Nel circuito di calore vengono integrate inoltre delle fonti di calore come i server dell’IT. Fin dagli anni settanta Schulte Elektrotechnik utilizza il calore dei processi della produzione per riscaldare i suoi ambienti: un concetto che allora era assolutamente innovativo.

Con il nuovo edificio, la superficie di produzione e di stoccaggio esistente è stata ampliata. I due piani aggiuntivi offrono spazio per ambienti per uffici e una terrazza annessa apre la vista verso l’area circostante. Tutti i reparti di Schulte Elektrotechnik continuano ad essere uniti sotto uno stesso tetto. Dai tavoli di progettazione del repato di sviluppo dei prodotti bastano pochi passi per arrivare al reparto produzione, così come all’amministrazione e alla direzione. Tutti i prodotti di EVOline vengono prodotti a Lüdenscheid, in gran parte con lavoro manuale.

Responsabile del progetto dell’edificio di ampliamento della sede grande 1.200 metri quadri è lo studio di architettura per edifici industriali e commerciali di Lüdenscheid Wilde – Kutzner – Teichert, che ha adattato esteticamente il nuovo edificio alle parti di edificio esistenti. Il collegamento avviene ora con un nuovo ingresso principale con vano scala vetrato. Notevole è la facciata continua nera interrotta da una finestra a nastro.

In questo modo il Living Office è quasi completamente circondato da porte finestre. Nei due piani inferiori, una disposizione dinamica delle finestre dona al corpo dell’edificio nero un effetto leggero e dinamico. Durante i lavori di costruzione sono stati utilizzati soprattutto elementi prefabbricati o semi prefabbricati come elementi in filigrana per il soffitto. Per via della complessa unione tra vecchio e nuovo e per la statica impegnativa, l’aggetto del “Living Office” arriva in parte fino a 4 metri sopra i piani sottostanti, per la realizzazione di una parte dell'edificio si è ricorso anche al cemento locale.

Gli interessati che desiderano farsi una propria idea del Living Office possono prenotare una visita. Sono possibili anche visite guidate attraverso la produzione e una dimostrazione dell’impianto geotermico.

Sistemi EVOline® adatti

Port
EVOline® Port

Scatole di giunzione, prese e cavi spariscono semplicemente nel lavandino.

Più
BackFlip
EVOline® BackFlip

Disponibile con nuove superfici vetrate in nero lucido e bianco satinato.

Più
Dock
EVOline® Dock

L'EVOline Dock galleggia sopra la superficie del tavolo, assicurando così tutto lo spazio possibile.

Più
FlipTop Push
EVOline® FlipTop Push

Un'elegante soluzione di installazione per tutte le aree di lavoro che richiedono alimentazione, dati e contenuti multimediali.

Più
Square80
EVOline® Square80

Presa, caricatore USB, connessione di rete e stazione di ricarica induttiva a 80 mm.

Più
FrameDock
EVOline® FrameDock

Bassa profondità di installazione, facilità di installazione, montaggio individuale.

Più

Ulteriori referenze

Vai alla panoramica

Frauenhofer Institut Stuttgart

Fraunhofer Institut

Distribuzione elettrica innovativa per postazioni di lavoro del futuro nella casa della scienza

Leggi di più
TenneT HQ

TenneT

Alimentazione elettrica sicura e sostenibile in sintonia con la natura e l’ambiente

Leggi di più

Hochschule21

La Hochschule21 vicino ad Amburgo punta completamente sulla digitalizzazione e risolve così un vecchio problema.

Leggi di più